Come preparare il tè matcha senza frustino

Sapevi che se usi un matcha di alta qualità, puoi infonderlo più volte con questo sistema?
preparare il matcha senza frustino

È possibile preparare il tè matcha senza frustino? Certo, e qui ti spieghiamo come.

Per molti amanti del tè, parlare di bere il Matcha può essere ” scoraggiante”. L’immagine mentale del classico rituale, con i particolari movimenti di un frustino di bambù (chasen) in una ciotola giapponese (chawan) è sempre presente.

La realtà è che, sebbene questo sia il modo tradizionale, non è l’unico modo per godere dei benefici del tè matcha.

Questo post ti guiderà attraverso alternative creative e accessibili. Non dovrai fare affidamento sul fatto di avere a portata di mano una frusta o un frullino e, soprattutto, otterrai un risultato eccellente in pochissimo tempo. Iniziamo!

Prepara il tè matcha con un frullatore elettrico o a mano

Tè matcha con un frullatore da cucina

Questo è forse il modo più pratico e veloce per gustare un perfetto tè matcha. Si tratta di un procedimento analogo a quello tradizionale, ma con un aiuto meccanico.

Per farlo, è sufficiente aggiungere acqua alla temperatura desiderata nel bicchiere del frullatore, aggiungere una quantità proporzionale di matcha e frullare il tutto con il frullatore ad immersione. Come vantaggio, per preparare il matcha in questo modo, non è necessario setacciarlo. Si scioglierà perfettamente.

Questo sistema è ideale per frullare il matcha direttamente in tutti i tipi di bevande: succhi di frutta, latte o bevande vegetali. Vale anche per preparare il tè matcha senza frustino per più persone.

Preparare il tè matcha utilizzando un frullino elettrico

Tè matcha con frullino elettrico
Un frullino è il modo migliore per preparare una sola tazza di tè matcha. In questo caso si consiglia di setacciare previamente il tè matcha con un colino.

Passo per Passo

  1. Riempi a metà la tazza con la tua bevanda preferita.
  2. Setaccia la quantità di Matcha necessaria per l’intera tazza.
  3. Sbatti con il frullino fino a quando non è ben sciolto. Aiutati inclinando la tazza e girando la frusta.
  4. Aggiungi la bevanda fino a riempire la tazza, frullando allo stesso tempo.
  5. Utilizza nuovamente il frullino per ottenere una schiuma in superficie.

Preparare il tè matcha con l'aiuto di una bottiglia

Tè matcha in bottiglia

È possibile preparare il Matcha con una bottiglia o con qualsiasi tipo di barattolo. Riempi una bottiglia a metà con acqua, aggiungi la quantità appropriata di Matcha setacciato (a seconda della quantità di acqua), chiudi la bottiglia e agita vigorosamente come delle maracas.

La parte difficile è versare il Matcha nella bottiglia senza farlo fuoriuscire. Puoi utilizzare un imbuto e un colino per setacciare il tè. Quindi utilizza lo stesso colino per versare in un bicchiere. Se vuoi preparare il Matcha da portare via, filtralo direttamente in un recipiente o in una bottiglia.

Preparare il tè matcha in filtri di carta

Tè Matcha infuso

Ecco un modo completamente diverso di preparare il Matcha senza frullino! Come? con il semplice aiuto di un filtro di carta.

Per farlo, scalda l’acqua a un massimo di 80°C, metti un cucchiaio di tè Matcha nel filtro e mettilo nella tua tazza preferita. Lascialo in infusione per il tempo desiderato (minimo 2 minuti), rimuovi il filtro schiacciandolo con il cucchiaio e assapora!

Questa modalità, che si potrebbe definire un’infusione, è l’unica in cui non si beve il matcha in quanto tale, ma produce un risultato sorprendente. Dopo 5 minuti, l’infusione diventa più corposa e, se il Matcha è di buona qualità, il gusto sarà delizioso e per nulla astringente.

Sapevi che se usi un matcha di alta qualità, puoi infonderlo più volte con questo sistema?

Conclusione

Solo perché non si ha il frustino di bambù, il tempo o il know-how per preparare il Matcha in modo tradizionale, non è una scusa per non includerlo nella propria dieta quotidiana.

Oltre a utilizzare un Matcha di buona qualità e nella giusta quantità, la cosa più importante è che si sciolga bene. Fantasia, pazienza e pratica sono ciò di cui hai bisogno per trovare il tuo modo preferito di preparare il tè ogni giorno.

E tu, quali altri modi consiglieresti per preparare il matcha senza frustino?

Share
Facebook
Twitter
LinkedIn

Alveus Blog Team

Il team editoriale è composto da professionisti del tè provenienti da diversi Paesi. Siamo animati dalla passione per il tè e per la diffusione della sua cultura.

Potrebbe anche interessarti

Scopri come classificare i nostri tè in base alla loro origine e alla loro certificazione. Quali sono le differenze tra tè biologici, convenzionali e naturali?
La pianta madre del tè, la Camellia Sinensis. Scopri le sue origini e le sue varietà ed aumenta le tue conoscenze come professionista nel settore del tè.
L'arte di vendere il tè con amore: strategie creative per aumentare le vendite durante la campagna di San Valentino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Grazie!

Un esperto vi contatterà
il prima possibile.

Controlla la tua casella di posta, riceverai a breve una email, potrebbe essere finita per sbaglio in spam. Aggiungi il nostro indirizzo alla tua lista contatti per non perdere le news sui lanci e le promozioni esclusive.

Chiusura della finestra in

5