Come aprire un negozio di tè

La guida definitiva per l'apertura di un negozio di te. Le chiavi che ti porteranno a raggiungere il successo.

“Come aprire un negozio di tè?” È una delle domande più frequenti poste da chi sta pensando di avviare un’attività nel settore del tè. E con buoni motivi. Un negozio di tè è l’attività perfetta per far sì che il detto “lavora per ciò che ami” diventi realtà per un amante del tè.

In tutti i nostri anni di esperienza abbiamo avuto la fortuna di veder nascere e crescere centinaia di attività di tè di successo in tutta Europa. Ecco perché vogliamo condividere alcuni consigli e fattori chiave di successo per creare un’attività redditizia nel settore del tè.

 

Contents

Motivi per aprire un negozio di tè

La motivazione più comune che spinge gli imprenditori a scegliere questo settore è la passione per il tè e le tisane. Ma ci sono molte altre ragioni per cui aprire un negozio di tè e tisane è un’opzione interessante:

  • A differenza di altri prodotti alimentari, il tè è un prodotto con un elevato margine di profitto. Un negozio di tè medio calcola il prezzo di vendita moltiplicando il costo d’acquisto per circa 3.
  • La tendenza globale degli ultimi 15 anni è più forte che mai nel 2023. È costantemente associato a uno stile di vita sano e alla necessità di prendersi cura di sé.
  • Se si sceglie una confezione di qualità, può essere un regalo originale e perfetto per una cifra inferiore ai 15-20 euro.
  • L’investimento per un negozio di tè è inferiore ai costi di altre attività.
  • Il profilo della clientela è attraente e facile da gestire. Gli amanti del tè sono di solito persone istruite e appassionate che trasmettono il loro amore per la buona tavola e il consumo responsabile.
  • Questo tipo di attività permette di lavorare con i sensi, rendendo la routine lavorativa un piacere.
  • È un prodotto su cui c’è sempre qualcosa da imparare. A differenza di altri prodotti di base, il mondo del tè è meravigliosamente complesso. Nuovi ingredienti, sapori e tendenze gettano le basi per un mondo di infinite possibilità e rinnovamento.
  • Infine, ma non meno importante, sarete il capo di voi stessi. E per molti di noi questo non ha prezzo!

Trova la giusta posizione per il tuo negozio di tè

Come disse Harold Samuel a proposito della prima regola del settore immobiliare: “Posizione, posizione, posizione! Questo vale anche per un’attività di tè.

La posizione migliore per il tuo negozio di tè sarà infatti uno dei fattori chiave del successo. Ma la posizione influenzerà molti fattori, tra cui gli orari di apertura o la politica dei prezzi, come stai per scoprire.

Per quanto riguarda le dimensioni del negozio, non esiste una regola magica. Sappiamo che piccoli negozi di circa 12 metri quadrati generano migliaia di euro in più rispetto a negozi di 40 metri quadrati. Dipende più che altro dalla posizione, dal concetto di business, dal tipo di clientela a cui ci si rivolge…

Un negozio di tè in centro città

Se il tuo budget lo consente, ci sono molti vantaggi nell’aprire un negozio di tè nel centro della città. Queste aree tendono ad avere il più alto traffico pedonale, sia di locali che di turisti.

D’altra parte, i locali commerciali tendono a essere più costosi al metro quadrato. L’aspetto positivo è che i locali commerciali in zone centrali sono solitamente più adatti a un’apertura rapida. Pertanto, non è necessario investire molto denaro nella ristrutturazione.

Un negozio di tè in una zona turistica

A seconda della zona, anche un negozio di tè fisico in un’area turistica può essere un’ottima opzione.

Quando viaggiamo, il nostro stato d’animo rilassato ci rende più inclini ad acquistare e a lasciarci sedurre dalle qualità sensoriali del tè.

Molti clienti sono alla ricerca di regali da portare a casa alla propria madre “amante del tè” o al collega “fanatico del rooibos”.

Per i turisti è fondamentale offrire prodotti da regalo con una confezione appropriata e un bel design. Includere tè e infusi con ingredienti e sapori regionali aggiunge un ulteriore unicità e rilevanza al vostro assortimento di tè.

Infine, non sottovalutate il potere di un buon nome evocativo per un tè. Deve suonare bene all’orecchio del tuo cliente…

Come nelle zone centrali della città, gli affitti sono spesso piuttosto cari. È bene tenere presente che si dovrà aprire il negozio nei giorni festivi, nei fine settimana e adattarsi agli orari dei turisti.

Un negozio di tè in una zona residenziale

Aprire un negozio di tisane o tè in una zona residenziale può essere una buona opzione se il tuo budget è inferiore. Se il tuo negozio di tè si trova in questa zona, dovresti adattare i tuoi orari di apertura, aprendo e chiudendo un po’ più tardi, in modo da trovarti all’ora in cui i tuoi vicini tornano a casa dal lavoro. Un servizio di consegna o ritiro a domicilio è il complemento perfetto per un negozio di tè situato in una zona residenziale.

Un negozio di tè in un mercato agroalimentare

Ci sono due aspetti molto positivi di un negozio di tè ben funzionante in un mercato agroalimentare: il fatto che molti clienti vengono ogni giorno a fare acquisti di cibo e che il prezzo del locale è il più basso di tutte le opzioni.

L’aspetto meno positivo è che ottenere un posto in un mercato comunale richiede molta burocrazia con il Comune. Bisogna anche adattarsi agli orari di apertura, che di solito sono solo al mattino. In questo caso, potete integrare la vendita della vostra attività nel pomeriggio con un Ecommerce o con consegne a domicilio.

Un negozio di tè in un centro commerciale

I negozi di tè situati nei centri commerciali possono ottenere ricavi notevoli. Infatti, questa opzione offre una grande visibilità a un flusso costante di clienti attivi con un potere d’acquisto medio-alto.

Tuttavia, sarai costretto ad avere più personale o a lavorare a lungo per rispettare gli orari di apertura obbligatori che i centri commerciali di solito hanno. Questo include anche i giorni festivi e i fine settimana.

Permessi per il tuo negozio di tè

Un aspetto importante dell’apertura di un negozio di tè è il rispetto dei requisiti legali per un negozio di alimentari al dettaglio. Ogni paese ha la propria legislazione, anche ogni regione o comune/municipio. Per questo motivo, il nostro consiglio è di recarsi presso il municipio locale per prendere nota dei requisiti necessari.

Tra questi requisiti ci possono essere aspetti importanti che dovrete conoscere anche prima di avere il tuo locale, perché potrebbe richiedere una ristrutturazione importante. Alcuni di questi requisiti che riguardano i locali sono:

  • Installazione di un bagno
  • Disporre di acqua calda
  • Porta di accesso per disabili
  • Obbligo di aria condizionata.

Per quanto riguarda la salute e l’igiene, dovrai avere una licenza di manipolazione degli alimenti, che oggi è possibile ottenere online e che vi insegnerà a lavorare con gli alimenti.

È inoltre consigliabile avere un piano igienico semplificato da mostrare a un ispettore sanitario in caso di ispezione. Questo ti permetterà di garantire la qualità e la sicurezza che i clienti meritano.

Se hai intenzione di vendere tè e tisane biologiche, dovrai contattare la società certificatrice responsabile della tua area geografica. Tuttavia, ciò riguarderà solo il prodotto e non i locali.

Utilizza l'arredamento e le attrezzature giuste per il tuo negozio di tè

Hai già i locali e i permessi necessari, ora manca solo la decorazione!

Fortunatamente, decorare un negozio di tè è un po’ più semplice rispetto ad altre attività. Il segreto è renderlo un luogo piacevole che trasmetta calma e una buona sensazione ai tuoi clienti.

Pensa a questo: la maggior parte dei consumatori associa il tè a momenti di calma e relax. Il tuo negozio dovrebbe trasmettere la stessa atmosfera rilassante e distensiva.

Se il tuo budget lo consente, ti consigliamo sempre di contattare un allestitore e di fornirgli alcune linee guida. Lavorare con esperti ti porta sempre più vicino a far coincidere la tua attività con le aspettative dei tuoi clienti.

Gli elementi di base di cui avrai bisogno per arredare il tuo negozio sono:

  • Scaffali per esporre il tè (lascia spazio, non ingombrare).
  • Una bilancia professionale che pesa al grammo.
  • Un bancone
  • Un registratore di cassa

Aree all'interno del negozio di tè

All’interno del negozio di tè ci sono diverse aree da tenere in considerazione quando si progetta il proprio negozio di tè:

  • L’area del servizio clienti. È il luogo in cui i clienti vengono indirizzati, dove vengono serviti, dove il loro tè viene pesato e pagato. In quest’area dovrebbero essere presenti un tavolo o un bancone, le bilance, i sacchetti e il materiale per il confezionamento e il registratore di cassa.
  • L’area di esposizione del tè. Qui si trovano gli scaffali che contengono i barattoli di tè. Può trovarsi dietro l’area di servizio al cliente, dove si portano i tè per farli vedere, oppure in un luogo accessibile ai clienti.
  • L’area di degustazione. Quest’area opzionale in un negozio di tè ti permetterà di fare degustazioni e anche di mettere una teiera con tazze per mostrare il tè del giorno.
  • Il magazzino. Se il tuo negozio dispone di un magazzino, di un piano superiore o di un seminterrato, questo è il posto giusto dove collocare il tuo magazzino. Se il tuo locale è piccolo, non è necessario, puoi riporre i prodotti nei cassetti in fondo agli scaffali dell’area espositiva.

Attrezzature del negozio per una migliore conservazione del tè

A seconda della temperatura della vostra città, vi consigliamo di climatizzare il tuo negozio. Le alte temperature danneggiano il tè o altri prodotti complementari come il cioccolato o i biscotti. Mantenere una temperatura costante di 24 gradi Celsius aiuterà a proteggere la merce e a far sentire i clienti a proprio agio all’interno del negozio.

Se vivi in una città costiera o in un vecchio negozio dove si accumula umidità, avrai bisogno di un deumidificatore per mantenere il tè in buone condizioni.

Quando si espone il tè in negozio, ricorda che non deve essere esposto alla luce diretta del sole, quindi se avete una vetrina, installate una tenda da sole sulla facciata. Se non è possibile installare una tenda da sole, può essere utile anche una sorta di vinile sulle finestre.

Un errore molto comune in alcune attività commerciali è quello di profumarle con incensi o deodoranti per ambienti. Nel caso dei negozi di tè, non utilizzare mai nulla che possa nascondere l’aroma del tè! Il tè è molto sensibile agli odori e questo può rovinarne la qualità.

Scegliere il miglior fornitore per il vostro negozio di tè

Questa parte è più importante di quanto sembri e a cui molti imprenditori, purtroppo, dedicano una parte minore del loro budget.

Quando scegli il tuo fornitore di tè, concentrati sulla qualità del prodotto, sulla varietà di tè e infusi, sulla specializzazione e sull’esperienza. 

"Spesso, infatti, la prima vendita a un nuovo cliente avviene grazie all'aroma del tè. Se il sapore è gradito a casa, le probabilità che il cliente ne chieda di più e torni in negozio sono maggiori. In entrambi i casi, la qualità del prodotto è essenziale per il tuo successo."

Più tè puri e miscele offre il vostro fornitore, più sarai in grado di soddisfare la domanda dei clienti. Questo ti permetterà di seguire le tendenze del mercato e di avere numerose opzioni per differenziarti dalla concorrenza.

Vuoi saperne di più sulle nostre soluzioni per l’apertura di un negozio di tè? Richiedi subito un catalogo gratuito 

Inoltre, i negozi di tè specializzati vendono sulla qualità, non sul prezzo. Questo è anche il modo in cui si distinguono dalle alternative più economiche.

Infine, un fornitore esperto sarà in grado di consigliarvi su come creare o ottimizzare il tuo assortimento, di aiutarti con le domande dei vostri clienti e di risolvere qualsiasi difficoltà che possa sorgere nella tua attività quotidiana.

Hai bisogno di un business plan per aprire un negozio di tè?

La risposta breve è: sì e no.

Ora la risposta completa.

Un business plan è necessario per convincere questi due tipi di persone:

  • Finanziatori
  • Banche

In altre parole, hai bisogno di denaro da parte di terzi per avviare la tua attività nel settore del tè?

Se la risposta è sì, allora sarà necessario un qualche tipo di business plan. Un documento ben strutturato e con solide valutazioni potrebbe darti la credibilità aggiuntiva necessaria per convincere una terza parte a fornire denaro.

D’altro canto, se disponi di fondi sufficienti per conto tuo, puoi saltare questo passaggio. Ma secondo la nostra esperienza, questo non è consigliabile. Perché?

Perché..:

Come essere sicuri che un progetto sia realistico?
Come si fa a sapere quanto investire?
Come sapere quanti chili di tè vendere al giorno, al mese, all’anno?

Un business plan non è una ricetta per il successo. Ma ti darà maggiore sicurezza e controllo per essere sicuri di essere sulla strada giusta e di raggiungere i vostri obiettivi finanziari.

Se hai bisogno di qualche suggerimento, ecco una guida passo passo alla preparazione di un business plan per un negozio di tè.

Quanto guadagna il proprietario di un negozio di tè?

Questa domanda è alquanto difficile da rispondere, perché prima di tutto bisogna rispondere ad alcune domande:

  • Quanto è grande il negozio?
  • In quale paese?
  • In quale città?
  • Vende solo tè o anche altri prodotti?
  • Il proprietario è anche il venditore, il contabile o l’acquirente? Tutte queste figure?
  • È un franchising o un’azienda indipendente?
  • È solo un negozio fisico o vende anche online?
  • Il titolare ha un solo negozio?

Come puoi vedere, è molto difficile dare una risposta generale.

In base alla nostra esperienza di fornitori di tè, possiamo confermare che molti proprietari di negozi di tè percepiscono uno stipendio mensile più che accettabile. Quando la loro attività cresce, spesso assumono i loro collaboratori.

Conclusione

Come aprire un negozio di tè

Il mercato del tè si è trasformato negli ultimi due decenni per seguire l’evoluzione delle tendenze relative a nuovi ingredienti, sapori e funzionalità. Poiché le nuove generazioni di consumatori trainano i consumi, l’apertura di un’attività di vendita di tè è più che mai un’ottima idea imprenditoriale nel 2023.

Per aprire un negozio fisico si deve decidere quale tipo di negozio è più adatto al proprio budget e al proprio concetto. Sarebbe meglio se si trovasse…

Bisogna essere consapevoli delle autorizzazioni e delle licenze specifiche di cui si può avere bisogno, ad esempio per la vendita di tè biologici.

Inoltre, non sottovalutare mai le sensazioni che il tuo negozio trasmette quando le persone vi entrano. È necessario creare un’atmosfera rilassata e un’esperienza piacevole attraverso una buona decorazione e un ottimo servizio.

Il tè è il Re della tua attività, quindi non esitare a dedicare tempo ed energie alla ricerca del fornitore giusto. Ricorda che i tuoi prodotti dovranno distinguersi dalla concorrenza.

Infine, una buona pratica è quella di creare un business plan. Questo è altamente consigliato anche se non si ha bisogno di un aiuto finanziario esterno.

Abbiamo risposto alle tue domande e vorresti che trattassimo altri argomenti in questo post? Faccelo sapere nei commenti. Grazie e in bocca al lupo per la tua impresa!

Share
Facebook
Twitter
LinkedIn

Alveus Blog Team

Il team editoriale è composto da professionisti del tè provenienti da diversi Paesi. Siamo animati dalla passione per il tè e per la diffusione della sua cultura.

Potrebbe anche interessarti

Scopri come classificare i nostri tè in base alla loro origine e alla loro certificazione. Quali sono le differenze tra tè biologici, convenzionali e naturali?
La pianta madre del tè, la Camellia Sinensis. Scopri le sue origini e le sue varietà ed aumenta le tue conoscenze come professionista nel settore del tè.
L'arte di vendere il tè con amore: strategie creative per aumentare le vendite durante la campagna di San Valentino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Grazie!

Un esperto vi contatterà
il prima possibile.

Controlla la tua casella di posta, riceverai a breve una email, potrebbe essere finita per sbaglio in spam. Aggiungi il nostro indirizzo alla tua lista contatti per non perdere le news sui lanci e le promozioni esclusive.

Chiusura della finestra in

5